Fliegende Blatter

«Fliegende Blatter», 15 maggio 1930

Circa 530 testate di periodici illustrati italiani e stranieri costituiscono il Fondo Marengo, acquisito dal collezionista Pietro Marengo, già direttore editoriale della UTET.

Il fondo comprende riviste e giornali di arte, letteratura, moda, satira, costume, politica, viaggi e geografia, tutti illustrati da tavole o figure e in molti casi da incisioni originali: un immenso e unico repertorio riguardante il periodo compreso tra la fine del XIX secolo e tutto il XX secolo, che documenta esemplarmente la nascita, lo sviluppo e il trionfo della "società dell’immagine".

Il filo conduttore della collezione sono dunque le "figure": tra cultura "alta" e cultura "bassa", tra le estreme raffinatezze delle èlites artistiche internazionali intorno al Novecento, la pura documentazione storica, lo sviluppo di una stampa periodica rivolta al pubblico femminile e all’infanzia e la trivialità di una caricatura e di una satira politica che nella storia della comunicazione delle idee hanno avuto, nello stesso periodo, una speciale importanza.
Per meglio conservare gli originali, spesso stampati su carte fragili e altamente deperibili, in collaborazione con la Regione Lombardia sono stati digitalizzati i fascicoli più a rischio per un totale, finora, di 80000 pagine, consultabili sulla rete locale d’Ateneo.

Sul Fondo Marengo è stato sviluppato un progetto di catalogazione iconografica informatizzata che ha portato alla realizzazione di 12000 schede riguardanti le riviste di satira politica in Europa dal 1848 agli anni Trenta del Novecento. Ogni scheda è consultabile dall’OPAC d’Ateneo.


La biblioteca è catalogata e consultabile dall’OPAC d’Ateneo.

Per consultare le risorse digitali, visitare il Progetto Marengo.