Gianni Colla al lavoro

Gianni Colla al lavoro

Gianni Colla (Rivoli, 1906 – Milano, 1998) è stato uno dei più grandi marionettisti della storia del teatro italiano del Novecento e la compagnia che ha diretto dagli anni Quaranta fino al suo ritiro dalle scene ha rappresentato e continua a rappresentare – grazie alla direzione artistica della figlia Cosetta che gli è subentrata negli anni Novanta affiancata dalla nipote Stefania – un’esperienza artistica di grandissimo valore.

L’archivio documenta le prestigiose collaborazioni di Gianni e Cosetta Colla con importanti artisti e registi contemporanei (come Orazio Costa per La favola del figlio cambiato di Pirandello e gli allievi dell’Accademia di Brera per la Tempesta di Shakespeare), la loro partecipazione a originalissime opere liriche e altre memorabili sperimentazioni meta-marionettistiche, come la Ballata per un popolo di legno.

Dai numerosi copioni storici, dagli splendidi disegni e bozzetti autografi, dai più vari documenti sugli spettacoli ("archivi delle stagioni", locandine originali, fotografie d’epoca, video degli spettacoli, rassegna stampa, recensioni, articoli) oltre che naturalmente dalla corrispondenza, è possibile ricostruire la vita della compagnia, le vicende di una parte importante del teatro e della cultura teatrale italiana. Il fondo comprende anche una selezione di trenta marionette, frutto dell’abilità artistica dei loro creatori, tra cui si segnala in particolare Luigi Veronesi.


L’inventario dell’archivio è consultabile solo su postazione locale.