È possibile suddividere le collezioni del Centro da un punto di vista tematico, seguendo così l’acronimo stesso di Apice: “Archivi della Parola“, “Archivi dell’Immagine” e “Archivi della Comunicazione Editoriale”.

Gli "Archivi della comunicazione editoriale" annoverano tra le loro fila i fondi di case editrici, stamperie, librerie ed altre aziende e figure legate ad mondo editoriale (Fondo Bompiani, Archivio Cartiere, Archivio Cederna, Fondo Gandini, Fondo Lucini, Archivio Mauri Ottieri, Archivio Milano Libri, Fondo Monanni, Fondo Mugnaini, Archivio Pirola, Fondo Ricciardi, Fondo Scheiwiller, Fondo Sonzogno, Fondo Valdonega, Fondo Vecchia), bibliofili le cui collezioni sono di particolare interesse per l’ambito della comunicazione editoriale (Fondo Franci, Collezione ‘900 Sergio Reggi e Fondo Wick) e raccolte editoriali (Album de la Pléiade, Fondo BUR Rizzoli, Fondo Edizioni della Meridiana).